Contenuto riservato agli abbonati

A Mantova boom di prenotazioni per cenoni e pranzi, ma niente maxi tavolate

Tornare a vivere un Natale in compagnia di amici e parenti, questa volta trascorrendo pranzi e cene vis-à-vis e non attraverso lo schermo di uno smartphone. Questo l’auspicio di tutti, dopo un Natale 2020 vissuto a distanza. Adesso, grazie alle vaccinazioni e allo strumento del green pass, è possibile pensare a un periodo natalizio diverso, più simile a quello tradizionale vissuto fino a un paio di anni fa.

MANTOVA. Tornare a vivere un Natale in compagnia di amici e parenti, questa volta trascorrendo pranzi e cene vis-à-vis e non attraverso lo schermo di uno smartphone. Questo l’auspicio di tutti, dopo un Natale 2020 vissuto a distanza. Adesso, grazie alle vaccinazioni e allo strumento del green pass, è possibile pensare a un periodo natalizio diverso, più simile a quello tradizionale vissuto fino a un paio di anni fa.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Metropolis/13, Folli: "Se fossi Salvini ci penserei due volte a candidare Casellati"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi