Chiusa l’ultima edicola. Per comprare i giornali ora si va a Villastrada

DOSOLO. Un’altra edicola se ne va e un paese rimane senza rivendita di giornali. Dopo la cartoleria-giocattoli Avanzini di Canneto, di cui abbiamo scritto ieri, ora è il turno dell’edicola all’interno della salumeria Casoni di via Pietro Falchi a Dosolo. In questo caso però non chiude l’intera attività che, anzi, è viva e florida. E’ stata sospesa - peraltro già da una settimana - la rivendita di giornali.

«Non vale più la pena» commenta sconsolata una delle titolari, Chiara Bottesini, «troppo impegno, molte ore e spese di gestione e poco guadagno».

La famiglia Bottesini, che gestisce la salumeria e alimentari da sei anni, quindi, ha deciso di proseguire solo con la tradizionale rivendita e di sospendere l’edicola che, storicamente, era all’interno del negozio.

A Dosolo capoluogo non si potranno più comprare i giornali, ma ci si dovrà spostare nella vicina frazione di Villastrada, che ha una tabaccheria con edicola.

Video del giorno

Metropolis/13, Folli: "Se fossi Salvini ci penserei due volte a candidare Casellati"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi