Anconetta e Catena: la sosta si paga. Il Comune di Mantova: lo chiedono i residenti

Dai primi di gennaio 627 posti auto in città non saranno più gratuiti. Previste agevolazioni per gli abitanti

MANTOVA. «Lo hanno chiesto i residenti». Con questa motivazione il Comune ha deciso di mettere a pagamento, dai primi di gennaio, i posti auto nel parcheggio dell’Anconetta e nelle vie adiacenti di Fiera Catena, compresi quelli dell’area di sosta davanti al Conad. In tutto 627 posti auto (300 all’Anconetta e 327 a Fiera Catena) che adesso sono gratuiti e appannaggio dei tanti pendolari che raggiungono Mantova, ogni giorno, per lavoro.

L’amministrazione comunale ha anche deciso di applicare una tariffazione differenziata rapportata alla distanza dal centro storico: più il posto auto è distante e meno costa. L’obiettivo è quello di favorire l’utilizzo dei parcheggi scambiatori come Campo canoa e piazzale Montelungo, serviti da navette gratuite dirette in centro. Presto sarà resa nota la delibera di giunta con tutte le misure.

Nel dettaglio, la sosta a pagamento sarà introdotta nel parcheggio dell’Anconetta, nelle vie Daino, Grayson, Santa Caterina, Gradaro, Salnitro, in piazza dei Mille, vicolo Maestro, nelle vie Cappadocia, Santa Marta e Da Schivenoglia. Saranno inserite nella zona tariffaria 2, con tariffa di 1,30 euro all’ora, via Salnitro, piazza dei Mille, vie Santa Caterina, Gradaro e parcheggio Anconetta. Saranno, invece, in zona tariffaria 3, con tariffa di 80 centesimi all’ora, le vie Daino e Grayson, vicolo Maestro, le vie Cappadocia, Santa Marta e Da Schivenoglia.

Per chi frequenterà il supermercato Conad di via Grayson è stata prevista un’agevolazione: la prima ora di sosta sarà gratuita in tutte le aree a parcometro della strada. Per i residenti e i domiciliati nelle stesse aree dove entrerà in vigore la nuova sosta a pagamento è previsto il rilascio di abbonamenti gratuiti di sosta, solo per il primo anno, limitati solamente alle aree a parcometro di nuova istituzione: il loro costo sarà di 10 euro come spese amministrative (saranno, però, rilasciati solo a chi non è già titolare di un pass Pi o Pd).

I residenti già in possesso di un pass Pi potranno parcheggiare sempre gratis nelle nuove strisce blu. La domenica e nei giorni festivi il parcheggio nelle nuove strisce blu ritornerà gratuito. Il Comune ha pensato anche ai non residenti, lavoratori e studenti universitari pendolari che oggi utilizzano soprattutto il parcheggio dell’Anconetta: potranno fare un pass da venti euro al mese o uno da 199 euro per tutto l’anno e continuare a parcheggiare come adesso. La gestione delle nuove strisce blu è stata affidata ad Aster. Toccherà alla società in house del Comune installare i parcometri, realizzare l’apposita segnaletica stradale nonché occuparsi, con il proprio personale, del controllo della sosta e del pagamento del ticket.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Il calciatore del Newcastle regala un Rolex a un tifoso: la reazione è esilarante

La guida allo shopping del Gruppo Gedi