Corsa al vaccino, altra giornata di code e disagi alla Grana Padano Arena

Lunedì complicato sotto il profilo della gestione del flusso di pazienti: nella zona dell’ex PalaBam file anche fuori nel parcheggio del centro commerciale. Disagi anche negli altri hub della provincia

MANTOVA. Un lunedì complicato sul versante vaccinazioni. La campagna prosegue e ora tornano a vedersi lunghe code fuori dagli hub mantovani. I disagi più grandi di questo 29 novembre si registrano in città: tantissimi i pazienti in coda alla Grana Padano Arena con ritardi pesanti nelle inoculazioni del vaccino. Il percorso pedonale predisposto all’interno del palazzetto dello sport non è bastato e così la fila si è snodata fuori dai cancelli. Il serpentone, davvero lungo, si snodava in alcuni momenti della giornata nel parcheggio. Scene simili anche a Ostiglia. 


i motivi? Diversi. Innanzi tutto la nuova corsa al vaccino, spinta dalle nuove norme introdotte dal governo Draghi (il green pass rafforzato entrerà in vigore da lunedì 6 dicembre e limiterà molto la vita sociale dei soggetti non vaccinati). Inoltre in questo momento è iniziata la campagna massiva di richiamo, con la terza dose che piano piano sta raggiungendo buona parte delle popolazione. Altro fattore è la presenze, nelle code, anche di persone non prenotate. Gli over 60 non ancora vaccinati possono infatti ricevere la prima o la seconda dose senza bisogno di prenotarsi. Questo evidentemente crea un ulteriore ingolfo nella macchina organizzativa. 

Video del giorno

Elezione del presidente della Repubblica, seconda votazione a Montecitorio: la diretta

La guida allo shopping del Gruppo Gedi