In Millenaria ritorna Bovimac dopo quasi due anni di assenza

GONZAGA. La Fiera Millenaria di Gonzaga è pronta a ospitare Bovimac, la Fiera nazionale della macchinazione agricola e della zootecnia, in programma da venerdì a domenica. Dopo quasi due anni di assenza (l’ultimo evento si era svolto a gennaio 2020) la manifestazione torna con eventi e proposte che rievocano i tempi pre pandemia: 80 saranno gli espositori e 4 i padiglioni dedicati alle macchine agricole di ultima generazione e attrezzature per la stalla, oltre a mangimi, commercio all’ingrosso di bestiame, servizi per le aziende agricole e il benessere animale.

Spazio anche all’approfondimento con convegni e momenti di confronto tra gli esperti e una mostra zootecnica dedicata alla selezione genetica. Al centro della manifestazione vi sarà la 25esima rassegna della macchinazione agricola, organizzata con Acma-Confcommercio Mantova e la 28esima Mostra Bovina che, in questa occasione, assumerà la veste di Mostra interprovinciale della frisona dedicata alla selezione genetica italiana con 60 animali in gara provenienti da 28 allevamenti della Lombardia, Emilia Romagna e Piemonte.

Il tema della selezione genetica verrà approfondito in un convegno tecnico di A.R.A. Lombardia e Anafibj che si svolgerà venerdì alle 11 nella sala convegni “Gian Paolo Tosoni”. Approfondimenti anche sul tema del fotovoltaico con un convegno intitolato “Fotovoltaico: occasione per le imprese agricole” organizzato da Confagricoltura Mantova (domani alle 14.30) e sulle nuove tendenze e innovazioni tecniche in agricoltura (sabato alle 10.30) promosso dalla Coldiretti di Mantova.

Focus anche sul “ruolo dell’agromeccanico in una transizione ecologica sostenibile” (domenica alle 10.30) organizzato da Confai. Per dubbi e richieste appuntamento con la rubrica “L’esperto risponde” allo stand Coldiretti, oltre ad approfondimenti tecnici di Ats Val Padana sul registro informatizzato dei trattamenti con farmaci.

«In un anno così difficile le fiere che ripartono sono un segno concreto di un sistema Paese che vuole tornare alla normalità - commenta Nicoletta Rossi della Camera di Commercio Mantova - e ci auguriamo che anche il Bovimac continui sul trend positivo delle manifestazioni che l’hanno preceduto». L’entusiasmo nel tornare a frequentare una fiera emerge tra gli addetti ai lavori. «Registriamo una forte volontà di essere presenti - ribadisce Giovanni Sala, presidente Fiera Millenaria srl - e avere contatti e dialogo; inoltre, in un prossimo futuro sarà importante trasmettere ai consumatori le informazioni in ambito di benessere animale, sostenibilità e agricoltura perché possano fare scelte consapevoli».

Bovimac sarà aperto dalle 9 alle 18 (biglietto 5 euro, abbonamento di 3 giorni 10 euro, gratis disabili e ragazzi fino ai 12 anni - ingresso con green pass).

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Elezione del presidente della Repubblica, prima votazione per il Quirinale a Montecitorio: diretta

La guida allo shopping del Gruppo Gedi