Picchia il padre e lo morde all’orecchio: arrestato

Un 26enne di Eremo di Curtatone bloccato dai carabinieri contro i quali si era scagliato

CURTATONE. I carabinieri della stazione di Curtatone hanno arrestato un 26 enne, italiano, per i reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. L’operatore della Centrale operativa del Comando provinciale di via Chiassi, ricevuta la chiamata al 112, ha immediatamente percepito la gravità della segnalazione pervenuta da alcuni passanti che udivano urla di dolore pervenire da un’abitazione della frazione Eremo.

I militari, tempestivamente intervenuti, si sono quindi imbattuti nel giovane che, in stato di alterazione, stava ancora inveendo contro il padre sanguinante, poiché poco prima era stato morso all’orecchio. L’uomo, anziché placarsi e ragionare, si è anche scagliato contro i militari che però lo hanno immediatamente immobilizzato.

Considerato che non era la prima volta che si rendeva responsabile di reati contro la persona e data la gravità degli eventi, per lui si sono aperte le porte della carcere di via Poma in attesa delle disposizioni dell’autorità giudiziaria. La vittima è stata invece soccorsa e trasportata presso l’ospedale Poma per le cure del caso.

“Se sei vittima di atti persecutori o di qualsiasi forma di violenza fisica o psicologica, non sopportare più: i carabinieri possono aiutarti. Chiama il numero 112 oppure recati presso la caserma più vicina. Noi #PossiamoAiutarvi” l’appello dei militari dell’Arma.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Metropolis/10 - Nuovo Cinema Quirinale. Con Andrea Costa, Michele Emiliano (l'integrale)

La guida allo shopping del Gruppo Gedi