Contenuto riservato agli abbonati

Mantova, caos sulla gestione dei positivi nelle scuole. I presidi: «Navighiamo a vista»

TINO ROMANO

Istituti disorientati dalle circolari ministeriali fermate in serata sulle quarantene. «Tempi lunghi per i tamponi». Figliuolo: «In campo i laboratori della Difesa»

MANTOVA. «Stiamo navigando a vista. Abbiamo saputo dalle fonti stampa del dietrofront del governo sulla gestione dei casi positivi nelle scuole. Gli istituti non possono prendere provvedimenti sulla base di comunicati e in effetti, questa mattina, c’è stata molta incertezza». La metafora marinara è stata, purtroppo, un motivo ricorrente in questi due anni (o quasi) di vita scolastica. E l’abbiamo sentita anche ieri dai presidi delle scuole mantovane a proposito della giravolta del giorno precedente, da parte dei ministeri dell’istruzione e della salute, in tema di classi in quarantena.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Metropolis/13, Folli: "Se fossi Salvini ci penserei due volte a candidare Casellati"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi