A Poggio Rusco domenica 19 dicembre tornerà il presepe vivente dopo due anni

Alle 17 la Sacra famiglia partirà dalle ex scuole elementari per attraversare tutto il corso Matteotti, fino alla chiesa, dove verrà rappresentata la natività

POGGIO RUSCO. A Poggio Rusco verrà messo in scena il presepe vivente, una tradizione che viene confermata dopo lo stop dello scorso anno dovuto al Covid. L'evento ha radici storiche nel paese, ma era mancato per 20 anni, poi nel 2019 era stata ripristinata la rappresentazione, con l'impegno dell'Associazione commercianti e di tante persone che avevano prestato il loro volto ai personaggi. In quell'occasione il presepe era stato messo in piedi in pochissimo tempo, circa 50 giorni, grazie all'impegno di tanti volontari e delle associazioni locali.

Ora si riparte, l'evento è stato fissato per domenica 19 dicembre. Alle 17 la Sacra famiglia partirà dalle ex scuole elementari per attraversare tutto il corso Matteotti, fino alla chiesa, dove verrà rappresentata la natività. Nel 2019 il presepe vivente aveva riscosso un grande successo, la via principale si era riempita di persone curiose di assistere alla rappresentazione. Anche quest'anno c'è molta curiosità intorno al presepe che promette di riservare sorprese.

Va ricordato che nel 2019 era anche stata salvata dal macello la somarina Betty, che sarebbe dovuta diventare la protagonista che accompagnava la sacra famiglia già dall'anno successivo. 

Video del giorno

Metropolis/15, Bonino: "Casellati ha esposto la sua persona e l'istituzione che rappresenta. Non si fa"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi