Contenuto riservato agli abbonati

In calo a Mantova gli infortuni sul lavoro: da gennaio 3.422 casi. E un morto

Ma la riforma blindata dal Governo minaccia di moltiplicare i conflitti tra Ats e Ispettorato

MANTOVA. Morire di lavoro, una contraddizione in termini. A uccidere è ciò che dovrebbe puntellare l’esistenza ed esprimere l’identità. Invece. Per il 2021 i dati segnalano un fenomeno in frenata, dopo lo scossone del 2020, l’anno del grande contagio nei luoghi di lavoro. Nella provincia di Mantova si registra un caso, contro i quattro dell’anno scorso e i tre del 2019.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Metropolis/15, Bonino: "Casellati ha esposto la sua persona e l'istituzione che rappresenta. Non si fa"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi