Contenuto riservato agli abbonati

Mantova, pronto il piano contro le maxi code: arrivano altri vaccinatori

Alla Grana Padano Arena l’ingresso dei medici di base. E i poli chiusi stanno per riaprire. La manager Azzi: «Le richieste di vaccino sono passate da 600 a 2.000»

MANTOVA. Le code erano visibili anche quando i poli erano sei. Non è quindi un caso che quando gli hub vaccinali anti Covid in provincia di Mantova sono scesi a 4, dopo la chiusura di Gonzaga e Castiglione delle Stiviere, le file si siano considerevolmente allungate.

Soprattutto al più grande polo provinciale, il Grana Padano Arena, dove negli ultimi giorni le attese hanno superato anche le 4 ore costringendo Asst e Ats a correre ai ripari.

E

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Metropolis/10 - Nuovo Cinema Quirinale. Con Andrea Costa, Michele Emiliano (l'integrale)

La guida allo shopping del Gruppo Gedi