Forte scossa di terremoto avvertita in tutta la Lombardia

Secondo i primi rilevamenti dell'Ingv (istituto nazionale geofisica e vulcanologia) il sisma di magnitudo di 4,4, a 26 chilometri di profondità, con epicentro a Bonate Sotto (in provincia di Bergamo), è avvenuto alle 11.34

Una forte scossa di terremoto è stata avvertita a Milano poco dopo le 11.30. In diverse zone della città i palazzi hanno tremato con alcune persone che sono scese in strada. Secondo i primi rilevamenti dell'Ingv (Istituto nazionale geofisica e vulcanologia) il sisma di magnitudo di 4,4, a 26 chilometri di profondità, con epicentro a Bonate Sotto (in provincia di Bergamo), è avvenuto alle 11.34. Non ce n'era una così dal 9 febbraio del 1979. Dopo la prima, c'è stata anche una seconda scossa, meno forte, con epicentro localizzato a Osio Sotto, alle 11,57, a 24,9 chilometri di profondità. La scossa di assestamento è stata di magnitudo 2,2, anche questa è stata percepita nelle vicinanze. E' stato invece esattamente un anno fa, il 17 dicembre 2020, l'ultimo terremoto avvertito in Lombardia: in quell'occasione l'epicentro del terremoto di magnitudo 3,9 era stato a 8 chilometri di profondità poco più a nord di Trezzano sul Naviglio ma era stato avvertito anche a Milano e in tutta la Lombardia.

Tante le testimonianze affidate a Twitter subito dopo la scossa: "Sembrava di stare sulle montagne russe". "E' volato il mouse del pc". "Mai sentita una cosa simile". "E' tremato tutto". "È stato un attimo, improvvisamente ha tremato tutto e son volate giù le confezioni di detersivo dai banchetti", racconta Ahmed, egiziano, che stamani esponeva in via Fauché, nella zona nord della città. "Ci siamo guardati stupiti mentre ballava tutta la roba sui tavoloni e gli ombrelloni ondeggiavano - ha aggiunto - poi tutto è tornato normale". Chiuse alcune scuole a Milano - dai classici Tito Livio e Beccaria all'artistico Caravaggio - dove gli studenti hanno lasciato in anticipo la classe rispetto all'orario di uscita. Alla Bicocca dove era in corso un open day gli studenti sono stati evacuati, e in numerosi quartieri della città le persone si sono riversate in strada abbandonando in fretta le loro abitazioni. Nessuna chiamata è arrivata al 118 per chiedere interventi e secondo una ricognizione della Protezione civile non ci sono danni.A Mantova non c’è stata alcuna segnalazione.

Video del giorno

Per gli orsi marsicani è iniziata la stagione degli amori: il corteggiamento ripreso nel Parco Nazionale d'Abruzzo

La guida allo shopping del Gruppo Gedi