La famiglia Bignotti dona sei borse di studio a bambini di Solferino

Germano Bignotti, in qualità di cittadino, e non di sindaco, ha donato sei borse di studio ad altrettanti bambini solferinesi. «Un’iniziativa che è legata alla mia famiglia, a mio padre, insegnante per lungo tempo qui alle elementari, a mia madre e mia sorella, scomparse qualche anno prima di lui».

SOLFERINO. Germano Bignotti, in qualità di cittadino, e non di sindaco, ha donato sei borse di studio ad altrettanti bambini solferinesi. «Un’iniziativa che è legata alla mia famiglia, a mio padre, insegnante per lungo tempo qui alle elementari, a mia madre e mia sorella, scomparse qualche anno prima di lui – spiega –. Ho pensato, per ricordarli, di mettere a disposizione, come famiglia, ogni anno, una cifra per premiare bambini e bambine delle scuole».

Grazie alla collaborazione di consiglieri, della consulta e di insegnanti sono stati individuati criteri alla luce dei quali sono stati scelti i beneficiari delle borse di studio. «Ne consegniamo sei quest’anno, perché l’anno scorso non è stato possibile – ha ricordato Bignotti – e poi, ogni anno, saranno due o tre i premiati». Erano presenti anche la moglie Elisabetta e la figlia Ludovica. 

Video del giorno

Per gli orsi marsicani è iniziata la stagione degli amori: il corteggiamento ripreso nel Parco Nazionale d'Abruzzo

La guida allo shopping del Gruppo Gedi