Mantova, nell’ordinanza della Vigilia anche l’obbligo di mascherina

Baristi e associazioni di categoria chiariscono di aver sollecitato il confronto con Comune e Questura, non l’ordinanza

MANTOVA. C’è anche l’obbligo di mascherina all’aperto, nelle vie e nelle piazze del centro, dentro l’ordinanza della Vigilia, valida nella giornata di venerdì 24 e firmata dal sindaco Mattia Palazzi. Confermate le altre «regole di buon senso» già anticipate dalla Gazzetta: divieto «di qualsiasi forma di intrattenimento musicale nei locali e nei plateatici delle attività dei servizi di ristorazione»; divieto «su tutto il territorio comunale, di consumare alimenti e bevande all’aperto nelle vie, nelle piazze e nei giardini pubblici o aperti al pubblico, fatta eccezione per i plateatici delle attività dei servizi di ristorazione»; plateatici nei quali sarà comunque «vietato stazionare o consumare in piedi». Tutti seduti.

«Sono misure necessarie, già discusse anche con le associazioni del commercio, per cercare di prevenire situazioni che porterebbero inevitabilmente ad assembramenti – commenta Palazzi – Chiediamo a tutti di rispettarle, dobbiamo evitare di accelerare l’aumento dei contagi». Intanto, baristi e associazioni di categoria chiariscono di aver sollecitato il confronto con Comune e Questura, non l’ordinanza.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Per gli orsi marsicani è iniziata la stagione degli amori: il corteggiamento ripreso nel Parco Nazionale d'Abruzzo

La guida allo shopping del Gruppo Gedi