Contenuto riservato agli abbonati

Quasi 2,4 milioni spesi in un anno a Villimpenta in giochi d’azzardo

I villimpentesi, ma forse anche dei non residenti, nel 2019 hanno speso per i giochi d’azzardo (Gratta & Vinci, Lotto, Super Enalotto, Totocalcio ecc.) ben 2.393.507 euro.

VILLIMPENTA. I villimpentesi, ma forse anche dei non residenti, nel 2019 hanno speso per i giochi d’azzardo (Gratta & Vinci, Lotto, Super Enalotto, Totocalcio ecc.) ben 2.393.507 euro. Ne sono stati vinti 732.867 con un “guadagno” per l’Agenzia dei monopoli (lo Stato) di 1.659.280 euro. Insomma i villimpentesi sono “contribuenti” netti per le casse dello Stato nell’ambito dei giochi d’azzardo. E’ quanto evidenziato nell’ultimo consiglio comunale dal vice sindaco Nicoletta Bonifacci nell’illustrare il regolamento (approvato all’unanimità) per la prevenzione ed il contrasto delle patologie e delle problematiche legate al gioco d’azzardo.

Video del giorno

Per gli orsi marsicani è iniziata la stagione degli amori: il corteggiamento ripreso nel Parco Nazionale d'Abruzzo

La guida allo shopping del Gruppo Gedi