Contenuto riservato agli abbonati

In due all’ospedale intossicati dal monossido

Per scaldare la stanza da letto avevano lasciato acceso un barbecue. L’allarme dato dopo la caduta dal letto di uno di loro

GONZAGA. Quando il 118 è intervenuto in loro soccorso non si reggevano in piedi. Per ore hanno respirato il monossido di carbonio, sviluppatosi da un barbecue messo in camera da letto per riscaldare l’ambiente, ed erano sul punto di perdere definitivamente conoscenza. È accaduto nella notte tra domenica e ieri in strada Cadellora a Gonzaga, una via laterale alla caserma dei carabinieri, che non sono stati allertati.

Video del giorno

Orso 'in fuga' in una galleria al confine tra Marche e Umbria

La guida allo shopping del Gruppo Gedi