Incendio in un’azienda agricola Venti vigili del fuoco al lavoro

Brucia il tetto di uno dei casolari della Bregoli Gemelli di San Cataldo. Le fiamme forse provocate da un surriscaldamento della canna fumaria

BORGO VIRGILIO (SAN CATALDO). Tre squadre a cui si sono aggiunte quattro unità di supporto: in tutto venti vigili del fuoco che sono intervenuti la sera del 4 gennaio poco dopo le 19 in un incendio in strada San Cataldo, nel territorio di Borgo Virgilio. Il rogo, piuttosto violento, è divampato all’interno dell’azienda Bregoli Gemelli, che si occupa di agricoltura biologica. Le fiamme sono partite dal casolare della corte, dove ci sono diversi appartamenti collocati al piano terra e al primo piano, e sono arrivate al tetto, di cui è bruciata una larga porzione, circa la metà.

Secondo i primissimi accertamenti dei vigili del fuoco, ancora da avallare con le verifiche tecniche delle prossime ore, le fiamme sarebbero state provocate dal surriscaldamento di una canna fumaria.

Oltre ai vigili del fuoco, è stata allertata anche un’ambulanza a scopo precauzionale, ma fortunatamente non ci sono stati feriti né intossicati. Le squadre dei vigili del fuoco sono rimaste a San Cataldo fino alla tarda serata per spegnere le fiamme e mettere in sicurezza la struttura, per la quale probabilmente mercoledì 5 gennaio verrà dichiarata l’inagibilità. I danni sono ancora da quantificare.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Le urla di Renato Zero davanti all'hotel di Giorgia Meloni: "E' un regime, str***i! Votate la me**a che siete"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi