Salta la navetta Viadana-Brescello: mattina di disagi per i pendolari

Il pullman Apam non è partito da piazzale della Libertà all’orario fissato delle 8.15: la voce degli utenti raccolta dalla Regione Emilia-Romagna

VIADANA. Nella mattinata del 13 gennaio è saltata la corsa della navetta Viadana-Brescello: il pullman Apam, stando alla segnalazione degli utenti, non è partito da piazzale della Libertà all’orario fissato delle 8.15; e non ha caricato a bordo i viaggiatori che lo attendevano nella località reggiana dopo essere scesi dal treno della linea Parma-Suzzara.

Quattro studenti, diretti nelle scuole superiori di Viadana, hanno atteso il treno successivo e sono tornati a casa, perdendo dunque un giorno di lezioni. Sei lavoratori emiliani, impiegati a Viadana, si sono dovuti arrangiare facendosi venire a prendere dai colleghi, e giungendo comunque in ritardo sul posto di lavoro.

L’attesa di un passaggio, tra l’altro, è stata particolarmente disagevole: la sala d’aspetto e i servizi igienici della stazione ferroviaria di Brescello sono chiusi, e la temperatura esterna era piuttosto rigida.

Anche mercoledì, il giorno prima, la navetta (in questo caso la Viadana-Brescello delle 13.30) non era partita. Alcuni genitori reggiani erano dovuti correre a Viadana per recuperare i figli a scuola, sballando di conseguenza gli orari e perdendo una mezz’ora sul lavoro. Gli utenti protestano perché le soppressioni non erano stato comunicato in via preventiva, così da dare eventualmente modo agli stessi di organizzarsi, e soprattutto perché le corse delle navette erano indicate tra quelle “garantite”, anche nonostante la carenza di personale dovuta all’incremento del numero di contagi Covid e quarantene precauzionali.

La voce degli utenti è giunta sino in Regione Emilia-Romagna, in quanto i trasporti pubblici sulla tratta Parma-Brescello-Viadana ricevono un sostegno economico da Bologna. «Nella giornata di mercoledì è saltato un treno che, in partenza da Parma, avrebbe dovuto caricare i pendolari – nota il consigliere regionale Pd Andrea Costa (ex sindaco di Luzzara) – Contando anche le vicende relative alle navette, si tratta di due episodi gravi e non tollerabili, che complicano la vita a lavoratori e studenti». Costa presenterà una interrogazione urgente sul tema.

Video del giorno

Elezione del presidente della Repubblica, seconda votazione a Montecitorio: la diretta

La guida allo shopping del Gruppo Gedi