Basso Mantovano, caro bollette in piscina: «Intervenga la Regione»

Il consigliere regionale del Pd, Forattini: «Impianti sportivi ormai in ginocchio, servono subito provvedimenti»

«Gli impianti sportivi, e in particolare le piscine, sono ormai in ginocchio: serve un intervento di Regione Lombardia prima che la situazione precipiti irrimediabilmente». Lo afferma Antonella Forattini, consigliera regionale del Pd, firmataria di un’interrogazione che sarà discussa durante la seduta del consiglio regionale di martedì.

«La situazione è critica a causa del perdurare dell’emergenza sanitaria, a cui si aggiungono i pesanti rincari delle bollette di luce e gas. I rincari sull’energia, infatti, hanno un’incidenza maggiore sugli impianti natatori rispetto ad altri settori – argomenta Forattini – aumenti che arrivano al 60-70%, visto che le piscine utilizzano ingenti risorse energetiche per riscaldare acqua e ambienti».

La sveglia è per la Regione: «Se le politiche per l’abbattimento delle bollette devono arrivare dal Governo, anche la Regione può fare molto, ad esempio attivando provvedimenti che consentano alle piscine di accedere a bandi per abbattere i costi e continuare a garantire il servizio, come hanno già fatto altre Regioni».

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

L’inaugurazione della Casa di Comunità di Goito con Fontana e Moratti

La guida allo shopping del Gruppo Gedi