I super ballerini di Piubega sono ancora campioni del mondo

Elia e Renata si sono formati alla scuola MyWay Danze: hanno vinto in Slovenia con cinque balli standard, dal valzer al tango

PIUBEGA. Dall'Alto Mantovano al tetto del mondo, e per la seconda volta consecutiva. È la storia dei ballerini Renata Rodella ed Elia Bandera che, a Capodistria, in Slovenia, si sono laureati nuovamente campioni del mondo di Professional division master 3, difendendo il titolo già nelle loro mani dall'ultima edizione del 2019 (nel 2020 la gara non si era svolta per le restrizioni da Covid).

Una carriera importante, quella di Bandera e Rodella, al loro quinto mondiale e tra le migliori coppie internazionali nella loro categoria. La gara che li ha laureati campioni del mondo si è svolta su cinque balli standard: valzer lento, tango, valzer viennese, slow foxtrot, quickstep. I due mantovani hanno saputo confermare il loro successo, che arricchisce anche il medagliere della scuola My Way Danze, con sede principale a Piubega, dove da anni si formano e sfornano campioni.

«A Piubega abbiamo la nostra sede principale, dove si svolge la preparazione sportiva e anche quella dedicata al divertimento. Poi abbiamo altre sedi, una era a Castel Goffredo, storica, poi da quest'anno anche ad Asola, ma la parte sportiva è tutta concentrata a Piubega» ricorda Bandera.

My Way Danze è un centro d'eccellenza: oltre ai successi della coppia Bandera e Rodella, nel corso del 2021 ha collezionato 5 medaglie d'oro (3 per Amos e Antonella in tutte le discipline e per Elio e Felicita in 2 discipline), 3 d'argento e 8 bronzo ai campionati italiani di categoria di Rimini.

«Una bella soddisfazione e frutto, allo stesso tempo, di grandi sacrifici, dovuti allo studio, fondamentale, e al tempo che serve per gli allenamenti. Solo così si ottengono ottimi risultati».

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Milan, Salvini contestato durante la festa scudetto: "Vai a lavorare, sei il disonore dell'Italia"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi