Contenuto riservato agli abbonati

Al Poma di Mantova nuova tecnica per i tumori dell’utero

PNT PHOTOS Daniele Pontiroli Mantova

L’azienda ha messo a disposizione macchinari di ultima generazione e il reparto di Ostetricia e Ginecologia diretto da Paolo Zampriolo ha trattato i primi casi.

MANTOVA. Una chirurgia mini-invasiva per la cura dei tumori dell’utero. Da inizio d’anno all’ospedale di Mantova è stata introdotta la tecnica del linfonodo sentinella. L’azienda ha messo a disposizione macchinari di ultima generazione e il reparto di Ostetricia e Ginecologia diretto da Paolo Zampriolo ha trattato i primi casi. Il carcinoma endometriale è il più comune tumore ginecologico in Europa.

Video del giorno

Calcio, Juventus: le lacrime inarrestabili di Paulo Dybala per l'addio ai bianconeri

La guida allo shopping del Gruppo Gedi