Contenuto riservato agli abbonati

Condannate le maîtresse del centro massaggi

Dietro l’offerta di sedute di benessere e manicure si nascondeva un giro di prostituzione: stangate le due responsabili

CASTIGLIONE DELLE STIVIERE. La vetrata prometteva sedute di benessere a base di massaggi, linfodrenaggio, cura di mani e piedi.

In realtà, come è ormai arcinoto e succede un po’ ovunque, dietro quelle belle vetrate colorate non c’erano fisioterapiste specializzate e nemmeno massaggiatrici shiatzu, ma prostitute cinesi.

Il centro era stato scoperto nel 2012 dai carabinieri di Castiglione delle Stiviere: ieri, dopo quasi 10 anni, la vicenda è arrivata a conclusione nell’aula del tribunale di Mantova, che ha condannato le due maitresse, una donna cinese, residente a Castiglione, di 48 anni, e una di Castiglione, P.A.,

Video del giorno

Milan, Salvini contestato durante la festa scudetto: "Vai a lavorare, sei il disonore dell'Italia"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi