Contenuto riservato agli abbonati

Colaninno: «Draghi al Quirinale o ancora premier per almeno un anno, no ad altre opzioni»

Alla vigilia del voto per il Colle parla il parlamentare di Italia Viva. Infrastrutture: prossima tappa il Tibre. Corneliani: merito delle operaie

MANTOVA. Draghi al Colle o premier almeno per un altro anno: sono queste le uniche due opzioni possibili per il parlamentare mantovano di Italia Viva Matteo Colaninno a meno di una settimana dal voto del Parlamento riunito in seduta comune. Ce lo spiega in questa intervista che parte dagli scenari di governo per arrivare alle infrastrutture necessarie al territorio come il raddoppio ferroviario, di cui è stato promotore, che è ormai instradato e, per il prossimo futuro, il Tibre.

Video del giorno

Milan, Salvini contestato durante la festa scudetto: "Vai a lavorare, sei il disonore dell'Italia"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi