Contenuto riservato agli abbonati

Caro energia e commercio, ora solo nel Mantovano tremano 20mila imprese

Lo studio di Confcommercio: per i bar l’aumento in bolletta sarà del 100%. Una mazzata dopo la pandemia e il crollo dei consumi: «Si rischia la chiusura»

MANTOVA. Lo spettro del caro energia continua a far paura alle imprese del commercio, della ricettività e della ristorazione che, nonostante le misure di contenimento già adottate dal governo, nel 2022 dovranno sostenere un aumento in bolletta del 76%: si stima, infatti, che la spesa per gas ed elettricità passerà da 11,3 a 19,9 miliardi di euro. Un conto salatissimo per un milione di imprese – oltre 20mila soltanto nel Mantovano – le più colpite dalla pandemia, che ora rischiano la chiusura.

Video del giorno

Omnia Mantova - Perché un ippopotamo, un coccodrillo e una balena in Palazzo Ducale?

La guida allo shopping del Gruppo Gedi