Contenuto riservato agli abbonati

Mantova, muore a 7 mesi di malattia: «Ciao, nostro guerriero»

Il dolore e l’appello dei genitori: «Donate all’Associazione bambino nefropatico». Papà Nicola, ex giocatore del Mantova: «Ci ha insegnato la lezione della vita»

MANTOVA. Un dolore troppo forte da condividere con gli altri. Una mutilazione troppo feroce anche solo da immaginare: chi penserebbe mai di sopravvivere a un figlio di sette mesi? Non Nicola Consoli e Ilaria Murtas, che del loro «piccolo, grande guerriero Francesco» vogliono ricordare la tenacia, questa sì condivisa, anche su Facebook dove scrivono: «Lui ci ha insegnato il vero significato della parola Amore.

Video del giorno

Mantova: incendio di piumini vicino alla fermata del bus della scuola

La guida allo shopping del Gruppo Gedi