Contenuto riservato agli abbonati

Le case di riposo riaprono ai parenti

Da oggi alcune strutture consentono l’ingresso dei familiari: contatto diretto e distanziato. Ma abbracci ancora vietati

MANTOVA. Il momento degli abbracci e dei baci non è ancora arrivato, ma almeno adesso ci si può guardare negli occhi direttamente, senza schermi digitali e plexiglass. La curva della pandemia continua a piegare verso il basso e anche le Rsa mantovane si apprestano a riaprire alle visite dei parenti. Un segnale atteso almeno da fine dicembre, quando la maggior parte delle strutture per anziani ha dovuto chiudere i battenti per l’arrivo di Omicron e la conseguente impennata dei contagi.

Video del giorno

Giordania, cede la fune e un serbatoio di cloro cade sulla nave: la nuvola tossica uccide 10 persone

La guida allo shopping del Gruppo Gedi