Contenuto riservato agli abbonati

La storia sotto terra, la Cappella costruita per celebrare i morti mantovani della Peste

vin.brun@gmail.com

I luoghi dell’anima. È a Crocioni di Casaloldo vicino al campo delle Brede,  fu eretta nel 1630. Proprio lì accanto c’è una fossa comune. Trovati i femori lunghi dei Lanzichenecchi

CASALOLDO. La differenza fra macro e micro storia non ha più senso. Nel nostro Paese, infatti, quando appoggiamo un piede c’è il serio rischio di farlo sopra una zolla che ha molto da raccontare. È il caso della Cappella dei Morti dei Crocioni a Casaloldo, in aperta campagna, vicino al campo delle Brede. Il contesto è quello della Peste del 1630, nota non solo per i morti ma per essere stata narrata dal Manzoni.

Video del giorno

Troppa emozione per la proposta di matrimonio: la futura sposa vede l'anello e sviene

La guida allo shopping del Gruppo Gedi