Viadana tra i più attivi nella lotta alle nutrie: 3mila catture in un anno

Ai cacciatori e agricoltori che hanno fatto la loro parte con gabbie e fucili andranno complessivamente, come rimborso spese, oltre 18mila euro

VIADANA. Nel corso dell’anno 2021, sul territorio viadanese sono stati catturati e soppressi quasi tremila esemplari di nutria. «Viadana – fanno notare dall’amministrazione municipale – si conferma come uno dei Comuni più attivi in tale ambito».

Ai cacciatori e agricoltori che hanno fatto la loro parte con gabbie e fucili andranno complessivamente, come rimborso spese, oltre 18mila euro: 10mila erogati dal Comune, oltre 7000 messi a disposizione dalla Provincia e 1100 assegnati dall’ufficio di zona di Confagricoltura. Il contributo provinciale, grazie anche a uno stanziamento regionale, è di 2,47 euro per esemplare catturato (nel 2020 era di 0,99 euro). L’assessore alla sicurezza Romano Bellini ringrazia chi ha aiutato Viadana a fare la sua parte nella campagna di contenimento. «Ringrazio la Regione, e in particolare il consigliere Alessandra Cappellari – afferma Bellini – perché, senza l’impegno del Pirellone, non si sarebbe potuto assegnare un rimborso importante agli operatori coinvolti. Ringrazio inoltre i vertici locali di Confagricoltura, che stanno raccogliendo ulteriori risorse tra gli associati (contributo volontario commisurato a ogni ettaro di terreno). Ringrazio infine il presidente della Provincia Carlo Bottani, che di recente ha riconfermato l’impegno dell’ente per il contenimento di nutrie e cinghiali».

Le limitazioni di movimento imposte dalla pandemia hanno fatto perdere tempo prezioso e le nutrie hanno proliferato. «Stiamo contenendo il fenomeno, ma la strada è ancora lunga. A breve organizzeremo un corso di formazione per nuovi operatori». 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

In volo sull'antichissima Fiera delle Grazie

La guida allo shopping del Gruppo Gedi