Contenuto riservato agli abbonati

Mantova-Milano, sì agli 800 milioni per il secondo step del raddoppio ferroviario

Italia Viva ottiene di inserire il finanziamento nel parere. La commissione trasporti della Camera vota sì alla “condizione” 

MANTOVA. Adesso non si potrà più tornare indietro e bisognerà trovare i soldi che servono, 700 milioni di euro (altri 100 ci sono già), per completare il raddoppio del binario da Piadena a Codogno, lungo la linea Mantova-Milano. È quanto ha stabilito mercoledì 2 marzo  la Commissione trasporti della Camera con la “condizione” inserita nel parere favorevole al piano strategico delle Ferrovie e al relativo contratto di servizio 2022-2026 con lo Stato, e approvata a larga maggioranza.

La

Video del giorno

Il Grande Fiume ha sete: le impressionanti immagini dal drone del Po in secca

La guida allo shopping del Gruppo Gedi