Contenuto riservato agli abbonati

Delitto di Roverbella: «La 73enne uccisa con grande ferocia in pochi secondi»

Stefano Saccani

L’accusa: «La pensionata sarebbe stata ammazzata dal genero. L'uomo avrebbe agito quando è rimasto solo in casa con l'anziana, dopo aver mandato la moglie a chiamare i soccorsi»

ROVERBELLA. Un omicidio non premeditato quello di Anna Turina, la 73enne di Malavacina, trovata morta sgozzata nella sua abitazione di Malavicina. Sarebbe stata uccisa con un taglio profondo alla gola che l’avrebbe dissanguata nel giro di pochissimi minuti. Circostanza confermata dall’autopsia eseguita sulla salma della pensionata all’ospedale Borgo Trento di Verona.Indagato il genero Enrico Zenatti di 54 anni, che si trova in carcere.

Da

Video del giorno

Giordania, cede la fune e un serbatoio di cloro cade sulla nave: la nuvola tossica uccide 10 persone

La guida allo shopping del Gruppo Gedi