Contenuto riservato agli abbonati

Mantova, la Saras di Moratti tratta con Mol per la Ies: cessione vicina?

Negoziati per il polo di stoccaggio e distribuzione carburanti di strada Cipata a 15 anni dall’acquisizione da parte del gruppo ungherese e a otto dalla dismissione della raffineria

MANTOVA. La trattativa è in corso e negli ultimi mesi i contatti con la società Saras di proprietà della famiglia Moratti si sarebbero infittiti: ancora nessuna conferma ufficiale, ma a quasi quindici anni dall’acquisizione per 800 milioni di euro, e a otto dalla dismissione definitiva della raffineria, il gruppo ungherese Mol potrebbe essere vicino alla cessione di Ies, oggi polo logistico per lo stoccaggio e la distribuzione di prodotti petroliferi con circa cento dipendenti.

La

Video del giorno

La furia della tempesta si abbatte su un vivaio mantovano

La guida allo shopping del Gruppo Gedi