Emergenza medici di famiglia: in consiglio a Schivenoglia la mozione bipartisan

Avvicendamento sui banchi dell’opposizione: Piva lascia il posto a Macchiella

SCHIVENOGLIA. Il 23 marzo in consiglio comunale a Schivenoglia ci sarà una staffetta sui banchi dell’opposizione. Verrà approvata, poi, la mozione congiunta che affronta il tema della scarsità di medici di base.

Il consigliere di minoranza Luca Piva ha rassegnato le dimissioni per motivi personali: «Con rammarico mi dimetto perché a causa di situazioni personali non ho più abbastanza tempo e attenzione da dedicare a questo impegno. Ringrazio tutti per questa stimolante esperienza».

Durante la riunione in videoconferenza – dalle 18.45 – il consiglio formalizzerà quindi le dimissioni di Piva, che sarà sostituito sui banchi di Territorio Comune da Maria Rosa Macchiella. In questi anni si sono susseguite diverse surroghe nel campo dell’opposizione, e anche nella maggioranza c’è recentemente stata una staffetta.

Verrà poi approvata una mozione congiunta sul tema dei medici di base. Era stata presentata nello scorso consiglio da Territorio Comune, pochi giorni prima si era svolto un tavolo di lavoro che aveva visto il coinvolgimento dei sindaci e della Provincia. Alla luce di quella riunione la mozione era stata sospesa.

Ora il testo è stato rivisto e stasera tornerà in consiglio. Tutti i gruppi consiliari faranno propria la mozione, che impegna la giunta a promuovere azioni per affrontare la situazione di scarsità di medici di base. Un tema che non tocca direttamente Schivenoglia, in quanto un medico di base è presente, ma che è molto sentito nell’area.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Milano, il cane fiuta-soldi porta i finanzieri in bagno: sotto il lavandino le mazzette di denaro

La guida allo shopping del Gruppo Gedi