Contenuto riservato agli abbonati

Mantova non è più maglia nera per gli acquedotti: così lo scenario è cambiato

Il direttore di Azienda speciale Ufficio d’ambito: investimenti importanti, solo tre Comuni ancora in attesa

MANTOVA. Una ventina di anni fa, la provincia di Mantova indossava la maglia nera, nerissima. E ancora quindici anni fa, nel 2007, dei 40 Comuni italiani senza acquedotto, ben 16 erano mantovani. Oggi lo scenario è decisamente cambiato, anche se restano ancora realtà completamente tagliate fuori dall’acqua pubblica. Ne parliamo con Francesco Peri, direttore dell’Azienda speciale Ufficio d’ambito della Provincia di Mantova.

Ingegner

Video del giorno

Canneto, l'Oglio in secca fa riemergere le palafitte dell'età del Bronzo

La guida allo shopping del Gruppo Gedi