Contenuto riservato agli abbonati

Tuffo nel lago di Mantova? Il 2022 è l’anno giusto

L’assessore all’Ambiente del Comune, Andrea Murari: «Sulla sponda spiaggette con accessi all’acqua sicuri e piacevoli»

MANTOVA. Superate le prime tre estati di monitoraggi, ne manca solo una e se quella 2022 andrà come le precedenti a fine anno cadrà il divento di balneazione che dagli anni ’70 impedisce di tuffarsi nelle acque del Lago Superiore. Intanto il Comune è già al lavoro per la predisposizione dei punti di accesso o per meglio dire per realizzare un vero e proprio Lido con spiaggette, attrezzature, pontili, attività sportive come l’affitto di canoe o tavole sap, ingressi in acque limpide e in sicurezza lungo le sponde che dalla Zanzara corrono fino a Belfiore.

Video del giorno

Ghiacciaio della Marmolada, il video della zona del crollo il giorno prima

La guida allo shopping del Gruppo Gedi