Contenuto riservato agli abbonati

Mantova, frode delle auto taroccate: undici anni all’ex venditore

L’imputato arrestato dai carabinieri di Gazoldo dopo il fallimento del ricorso in Corte di cassazione

RODIGO. Undici anni e cinque mesi di reclusione: è la pena che dovrà scontare in carcere Giulio Costantini, 54 anni, di Rodigo, ritenuto uno dei principali responsabili della truffa Remax, l’autosalone della Spolverina a Borgo Virgilio che smerciava in tutta Italia auto di grossa cilindrata usate, a prezzi stracciati ma con il contachilometri taroccato. Una condanna diventata definitiva dopo che la Corte di Cassazione ha ritenuto inammissibili tutti i ricorsi presentati dagli imputati.

Video del giorno

Milano, il cane fiuta-soldi porta i finanzieri in bagno: sotto il lavandino le mazzette di denaro

La guida allo shopping del Gruppo Gedi