Contenuto riservato agli abbonati

Ats: niente nuovo pediatra per Castel d’Ario, i numeri non lo consentono

La dottoressa andata in pensione non sarà sostituita: disagi per 800 famiglie di quattro Comuni. L’Agenzia di tutela della salute risponde ai sindaci: «Ci sono già tredici professionisti nell’ambito territoriale di riferimento»

CASTEL D’ARIO. Nei giorni scorsi è arrivato il pensionamento della pediatra Daniela Falconi, operante a Castel d’Ario, alla quale facevano riferimento 800 famiglie di quattro Comuni. Per questo i sindaci della città di Nuvolari, di Roncoferraro, Castelbelforte e Villimpenta hanno scritto ad Ats Val Padana sollecitando la copertura del posto rimasto vacante.

Castel d’Ario ricade nell’ambito sanitario di Mantova che comprende anche Bagnolo San Vito, Borgo Virgilio, Castelbelforte, Castellucchio, Curtatone, Marmirolo, Porto Mantovano, Rodigo, Roncoferraro, Roverbella e San Giorgio Bigarello.

In

Video del giorno

Canneto, l'Oglio in secca fa riemergere le palafitte dell'età del Bronzo

La guida allo shopping del Gruppo Gedi