Contenuto riservato agli abbonati

«Pace e migranti: Don Primo Mazzolari ancora vivo»

Il ricordo di Mazzolari da parte dell’arcivescovo Perego nel 63º della morte. Il 27 aprile i bozzolesi in udienza dal Papa

BOZZOLO.  Il presidente della fondazione Migrantes della Cei, monsignor Giancarlo Perego, originario della diocesi di Cremona e arcivescovo di Ferrara-Comacchio ha celebrato il 63º della scomparsa di don Primo Mazzolari facendolo sentire ancora vivo, come ha detto il parroco di Bozzolo, don Luigi Pisani, prendendo a prestito le parole del Vangelo della giornata. Concelebravano il vescovo di Cremona Antonio Napolioni e una decina di sacerdoti.

Video del giorno

Giordania, cede la fune e un serbatoio di cloro cade sulla nave: la nuvola tossica uccide 10 persone

La guida allo shopping del Gruppo Gedi