Contenuto riservato agli abbonati

Avviso in bacheca: siete stati ceduti, choc per i lavoratori mantovani di Haemotronic

Filctem Cgil e Femca Cisl chiedono un incontro urgente: «Modalità inaccettabile e irrispettosa». Le operaie: «Siamo rimaste spiazzate»

MANTOVA. «Buongiorno a tutti, solo poche righe ma per un annuncio importante: oggi con grande emozione ho sottoscritto il contratto di cessione». Una mail, a firma del titolare Mattia Ravizza, appesa in bacheca con oggetto “Comunicazione importante”: è così che il 13 maggio mattina i 160 tra lavoratrici e lavoratori dello stabilimento Haemotronic di Borgocarbonara hanno saputo che la loro azienda era stata ceduta.

Video del giorno

Switchblade, l'arma del futuro in azione

La guida allo shopping del Gruppo Gedi