Contenuto riservato agli abbonati

San Benedetto Po, anche il comitato per il ponte insiste: no alla chiusura lunga

Si associa all’Sos di artigiani e commercianti e scrive ai sindaci: «Lo stop al traffico di tre mesi sarebbe un disastro»

SAN BENEDETTO PO. La chiusura lunga del ponte tra Bagnolo e San Benedetto, ipotizzata per contenere il budget e per continuare con l’affidamento senza nuova gara alla Toto, spaventa non solo le categorie economiche, ma anche i cittadini.

E per cercare di sventare questa ipotesi, il comitato di cittadini “Vogliamo il ponte”, nato come sprone a terminare l’opera, ora torna alla carica: cento giorni di chiusura, cioè tre mesi, sarebbero un disastro economico l’Oltrepò, già provato dalla lontananza dal capoluogo, dal terremoto e dall’isolamento che da sempre provoca la scarsità di infrastrutture.

L’appello

Video del giorno

La furia della tempesta si abbatte su un vivaio mantovano

La guida allo shopping del Gruppo Gedi