Contenuto riservato agli abbonati

La Pro Loco attende l’aiuto del Comune di Suzzara: «Non vogliamo una città morta»

Il presidente Bigi: «Speriamo che i cittadini di Suzzara condividano questo pensiero anche se alcuni segnali non sembrano andare nella giusta direzione»

SUZZARA. Dopo otto anni, l’idea che unisce i volontari della Pro Loco “Città di Suzzara” è ancora quella di riportare la città al centro dell’attenzione dei suoi cittadini. Nata nel 2014 per promuovere tipicità e eccellenze del territorio e ridare vita al centro storico creando eventi e aggregazione nelle piazze, da quest’anno è del terzo settore “Aps” e il consiglio direttivo ha ottemperato a tutti gli obblighi legati alla nuova direttiva.

L’assemblea

Video del giorno

Milano, il cane fiuta-soldi porta i finanzieri in bagno: sotto il lavandino le mazzette di denaro

La guida allo shopping del Gruppo Gedi