Mantova, Corneliani torna a Milano Moda con lo stilista inglese Surridge

Dopo esperienze e incarichi da Burberry a Zegna, a Mantova per disegnare la collezione Circle primavera-estate ’23 che sarà presentata a giugno. L’ad Brandazza: «Il rilancio continua, segnali di crescita già oltre le aspettative»

MANTOVA. Corneliani rafforza la sua strategia di rilancio e riposizionamento annunciando la nuova collaborazione con lo stilista inglese Paul Surridge, già coinvolto nella concezione e realizzazione della nuova Collezione Circle per la primavera/estate 2023 che vedrà a giugno il ritorno della casa di moda nel calendario ufficiale di Milano Moda Uomo. Lo annuncia via Panizza con una nota in cui spiega che «la collaborazione nasce dal dialogo condiviso sulla recente evoluzione del segmento menswear, con l’obiettivo di offrire una nuova visione dell’eleganza contemporanea in piena sintonia con l’attitudine disinvolta e rilassata del consumatore moderno». Paul Surridge porta in Corneliani l’esperienza maturata in numerosi incarichi di rilievo a Milano, Londra e New York: dopo gli studi al Central Saint Martin's College of Art and Design, ha ricoperto ruoli di responsabilità e direzione creativa per Calvin Klein, Burberry, Jil Sander, Z Zegna, Roberto Cavalli e Acne Studios a Stoccolma.

«Paul è un designer talentuoso, lungimirante ed estremamente preparato, con uno spirito appassionato e un background straordinario» spiega l’amministratore delegato Giorgio Brandazza nel sottolineare come «questa collaborazione si inserisca nella più ampia strategia di rilancio globale avviata dall’azienda nel 2022, già forte di segnali di crescita positivi e incoraggianti che vanno ben oltre le nostre aspettative» e che «in questo momento di rinascita del brand, come anche rimarcato dal ritorno al calendario ufficiale di Milano Moda Uomo, la visione creativa di Paul contribuirà a distinguere e valorizzare ulteriormente il Dna di Corneliani». Ed è lo stesso stilista a dirsi «onorato ed entusiasta di collaborare con un brand italiano così importante e ricco di storia, soprattutto ora che l’azienda sta esplorando nuovi modi per elevare ed evolvere il suo connubio distintivo tra heritage e innovazione.

Corneliani rappresenta la quintessenza dell’artigianalità italiana e il nostro obiettivo comune di disegnare una nuova forma di eleganza è per me estremamente ispirante e stimolante». Come spiega la nota «la sua combinazione unica di tradizione e modernità sartorialità e avanguardia, riflette gli stessi codici di artigianalità e qualità impeccabile al cuore dell’identità made in Italy di Corneliani». In particolare, l’estetica distintiva di Surridge definirà il guardaroba Corneliani Circle, lanciato con la primavera-estate 2020 per comunicare l’impegno del brand verso un modello di business più sostenibile nel rispetto dell’ambiente e delle nuove generazioni di consumatori consapevoli. La collaborazione si focalizzerà sulla reinterpretazione degli archetipi classici del menswear, dai capi essenziali ai completi sartoriali. La nuova collezione disegnata da Surridge sarà presentata a giugno a Milano Moda Uomo nello Showroom Corneliani in via Durini 24.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

La furia della tempesta si abbatte su un vivaio mantovano

La guida allo shopping del Gruppo Gedi