Contenuto riservato agli abbonati

Palpeggiamenti nella palestra, assolti in appello i due genitori

Perini e Argentini erano stati condannati in primo grado a 6 e a 4 anni per le violenze nei confronti di una 14enne indotte dal maestro di karate

ACQUANEGRA. Assolti. La Corte d’appello di Brescia ha ribaltato la sentenza di primo grado che aveva sancito le condanne a sei anni per Sandro Perini, 47enne di Acquanegra sul Chiese, e a quattro anni per Darix Argentini, 53enne di Castiglione delle Stiviere, per le violenze sessuali su una minorenne avvenute fra il 2011 e nel 2012 nella palestra di karate Asd di Lonato del Garda.

Video del giorno

Canneto, l'Oglio in secca fa riemergere le palafitte dell'età del Bronzo

La guida allo shopping del Gruppo Gedi