Contenuto riservato agli abbonati

Moratti: l’ospedale di Asola crescerà

La vicepresidente della Regione Lombardia: «Nessuna chiusura, anzi. Ristrutturazione finita in due anni». Tra le altre promesse i reparti rinnovati , una nuova Tac e l’aumento di personale 

ASOLA. Nuovi posti letti, la ripresa dei lavori sull'ospedale e investimenti su tecnologia e personale sono i doni che l'assessore Letizia Moratti ha portato il 18 maggio nell'ultima tappa della sua visita mantovana. Il suo arrivo era molto atteso in un territorio che, fino a pochi mesi fa, temeva di dover dire addio al proprio ospedale, tanto da muovere amministratori, cittadini, associazioni e personale sanitario in una campagna di sostegno che oggi può definirsi conclusa.

Video del giorno

Omnia Mantova - Perché il Rio sa di freschìn?

La guida allo shopping del Gruppo Gedi