Contenuto riservato agli abbonati

Dopo il tris di inaugurazioni nel Mantovano in arrivo altri nuovi reparti negli ospedali

Fontana e Moratti: «L’ospedale Poma diventerà ancora più importante». Taglio del nastro per Casa di comunità di Goito, risonanza e Tac spect

MANTOVA. Tre inaugurazioni in un giorno – risonanza magnetica, tac spect e Casa di comunità a Goito – e sopralluogo al cantiere dell’ospedale di Asola dove i lavori sono ripartiti il 5 maggio dopo due anni di stop. Regione Lombardia è sbarcata il 18 maggio a Mantova con una folta delegazione guidata dal presidente Attilio Fontana e dalla vicepresidente e assessore al welfare Letizia Moratti per sottolineare un concetto preciso: «La Regione – ha detto chiaramente il governatore – non considera Mantova territorio di confine e il lavoro che abbiamo fatto in tutti questi anni è la prova dell’interesse che abbiamo per questa comunità».

E

Video del giorno

Maltempo a Cremona: una tromba d'aria abbatte alberi e infrastrutture

La guida allo shopping del Gruppo Gedi