La Coop lancia un talent di cucina: cuochi per un giorno

Coop cooking sarà diretto da Simone Finetti. E l’iniziativa “Piacere Coop” porterà i clienti in tour nelle aziende tra vigne, cantine e orti. Ci sono anche i meloni e le angurie mantovani di Francescon

MANTOVA. Un talent show a tema culinario in cui i soci diventeranno chef per un giorno e si potranno sfidare nella preparazione di ricette con ingredienti a marchio Coop. Si chiama Coop Cooking: cuochi per un giorno l'iniziativa promossa da Coop con l'obiettivo di far conoscere i nuovi prodotti a marchio che stanno arrivando sugli scaffali dei supermercati e che ampliano l'offerta.

A guidare le gare, a partire dall'11 giugno e nei weekend, sarà lo chef romagnolo Simone Finetti, salito dalla ribalta di MasterChef alla cucina di professione, partendo dagli insegnamenti della nonna. Si partecipa a coppie: prima si farà la spesa di prodotti Coop, poi si andrà ai fornelli nelle postazioni cucina allestite, e si dovrà preparare in mezz'ora un piatto a tema.

Sarà lo stesso Finetti a decretare i vincitori di ciascuna gara gastronomica in base a bontà e gusto, presentazione e originalità del piatto proposto. Si comincia al Centro Nova di Bologna, sabato 11 e domenica 12 giugno, per poi proseguire in altri punti vendita. Per chi è curioso di conoscere le aziende in cui si producono alcuni dei prodotti a marchio, Coop ha pensato all'iniziativa Piacere, Coop! con cui si potrà andare a spasso tra vigne e cantine storiche, serre, poderi, orti, magazzini e laboratori, per scoprire il prodotto Coop.

Sono quattro gli appuntamenti in cui soci e consumatori potranno toccare con mano come e dove nascono i prodotti a marchio, fare la conoscenza di chi li realizza e vivere la bellezza dei luoghi dove nascono.

Si comincia nel cuore dell'Italia del vino: a Montepulciano, l'11 e 12 giugno, si potranno visitare le Tenute del Cerro, dove si producono alcuni dei vini Fior fiore, da degustare con l'aperitivo in bottaia. Il 18 giugno si farà la conoscenza di mirtilli, ribes e piccoli frutti realizzati a zero emissioni da Ortofruit, nel Torinese. Il 25 e 26 giugno è la volta dei meloni e i cocomeri del Mantovano di Francescon, nelle Valli del Mincio, dove questi frutti sono coltivati fin dal '400. Il 2 luglio ultima tappa da Granfrutta Zani, per conoscere albicocche e susine nella campagna di Bagnacavallo (Ravenna), pranzando con i soci della cooperativa romagnola.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Canneto, l'Oglio in secca fa riemergere le palafitte dell'età del Bronzo

La guida allo shopping del Gruppo Gedi