Contenuto riservato agli abbonati

Mantova, agguato per saldare i conti: condannato a 7 anni e 4 mesi

Stangata a uno dei tre pregiudicati coinvolti in una rapina e tentata estorsione. Il piano ideato da un industriale per recuperare un credito di mezzo milione

PEGOGNAGA. Sette anni e quattro mesi. A tanto ammonta la condanna inflitta con rito abbreviato condizionato a Massimo Santamaria, 40 anni, di Gonzaga, per rapina aggravata e tentata estorsione. La storia di cui è protagonista è una brutta storia che risale ai primi di ottobre del 2020. L’industriale 57enne di Bagnolo San Vito, Giuliano Nicolini, secondo le accuse, aveva organizzato un agguato, per recuperare 500mila euro a due suo ex soci, e per farlo aveva coinvolto Massimo Santamaria e Vincenzo Del Gaudio, 40 anni, di Porto Mantovano, titolare di un’agenzia di pratiche auto in via Susani a Mantova.

Video del giorno

Maltempo a Cremona: una tromba d'aria abbatte alberi e infrastrutture

La guida allo shopping del Gruppo Gedi