Contenuto riservato agli abbonati

Mantova, sospeso dal lavoro: non ha risposto al «buongiorno» del dirigente Belleli

Un operaio a casa e senza paga un giorno: la Fiom impugna la sanzione.Intanto il sindacato vince la causa contro un licenziamento

MANTOVA. Non risponde al “buongiorno” del dirigente aziendale e viene sospeso dal lavoro per un giorno, paga compresa. È quanto riportato nel provvedimento disciplinare recapitato la scorsa settimana a un operaio della Belleli Energy Cpe. A confermare la notizia alla Gazzetta è la Fiom Cgil di Mantova che ha deciso di impugnare la sanzione «stavolta davanti a un giudice del lavoro – annuncia il segretario generale del sindacato metalmeccanico Marco Massari – e non costituendoci come di prassi davanti al collegio di conciliazione e arbitrato dell’Ispettorato del lavoro».

Video del giorno

La furia della tempesta si abbatte su un vivaio mantovano

La guida allo shopping del Gruppo Gedi