Contenuto riservato agli abbonati

Mantova, tesori abbandonati da recuperare: spunta un progetto per San Cristoforo

Al Demanio arriva la proposta degli Amici di Palazzo Te: un contenitore culturale da gestire per cinquant’anni

MANTOVA. Occhi puntati su San Cristoforo, uno dei gioielli trascurati di Mantova, talmente evidente da essere diventato invisibile allo sguardo di chi ci transita ogni giorno accanto, concentrato sui propri passi e sordo al richiamo di pietre, muri, facciate.

La buona notizia è che il bando “Valore Paese”, lanciato dal Demanio per la concessione e la valorizzazione dell’ex chiesa quattrocentesca sullo spigolo tra le vie Acerbi e Giulio Romano, si è chiuso con un’offerta.

Video del giorno

La furia della tempesta si abbatte su un vivaio mantovano

La guida allo shopping del Gruppo Gedi