Morti sull’ultraleggero, lui è nativo di Sermide

Bruno Raccanelli ha perso la vita insieme alla moglie in uno scontro tra ultraleggeri nelle campagne di Trani, in Puglia

SERMIDE E FELONICA. Bruno Raccanelli, di origini sermidesi, ha perso la vita insieme alla moglie in uno scontro tra ultraleggeri nelle campagne di Trani, in Puglia. Raccanelli, 71 anni, era originario del Mantovano, ma da molto tempo viveva a Bologna, città in cui abitava con la moglie Jolanda Benassi. L’uomo aveva una grande passione per gli sport subacquei e per il volo, volava da 10 anni e aveva acquistato un ultraleggero. La moglie, 69 anni, lo aveva seguito anche in questa passione. L’incidente che è costato la vita alla coppia è avvenuto domenica scorsa nel corso della mattinata. L’ultraleggero della coppia si è scontrato in volo con un altro ultraleggero. Salvo il pilota dell’altro velivolo coinvolto: si tratta di un emiliano di 57 anni.

I due apparecchi sono ora a disposizione degli inquirenti per gli accertamenti del caso e il pilota del secondo aereo, che non è in pericolo di vita, è già stato interrogato dagli investigatori della procura di Trani che si occupano delle indagini. 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Maltempo a Cremona: una tromba d'aria abbatte alberi e infrastrutture

La guida allo shopping del Gruppo Gedi