Contenuto riservato agli abbonati

Mantova, polizia e carabinieri da lunedì 30 avranno la pistola elettrica

Taser alla cintola dei poliziotti. (Archivio).

Assegnato il taser, arma da difesa che paralizza i movimenti. «I rischi sono bassi e soltanto per le persone cardiopatiche»

MANTOVA. Polizia e carabinieri di Mantova da lunedì 30 maggio saranno dotati del taser, la pistola a impulsi elettrici, che fa appunto uso dell’elettricità per paralizzare i movimenti della persona colpita facendone contrarre i muscoli. Considerata un’arma da difesa classificata tra le «meno letali», ha l’obiettivo di ridurre i rischi per l’incolumità del personale impegnato nelle attività di prevenzione e controllo del territorio, che potrà gestire in modo più efficace e sicuro le situazioni critiche e di pericolo.

I

Video del giorno

Maltempo a Cremona: una tromba d'aria abbatte alberi e infrastrutture

La guida allo shopping del Gruppo Gedi