In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
la decana

Auguri alla nonnina mantovana da record: ha battuto il Covid e oggi compie 110 anni

Fatima Negrini di Sustinente è la persona più anziana in Italia ad essere sopravvissuta al Coronavirus, oggi festeggerà il traguardo dei 110 anni alla casa di Riposo Anni azzurri di Milano, dove è ospite dal 2015

Francesco Romani
1 minuto di lettura

SUSTiNENTE. Ha sconfitto il Covid a 108 anni, è stata vaccinata ed oggi è la persona più anziana in Italia ad essere sopravvissuta al Coronavirus Fatima Negrini, di Sustinente, oggi 3 giugno 2022 festeggerà il traguardo dei 110 anni alla casa di Riposo Anni azzurri di Milano, dove è ospite dal 2015. Un momento di gioia, allestito all’aperto, in giardino, con pochi parenti, viste le restrizioni alle vissute ancora vigenti nella Rsa.

Fatima è nata a Sustinente nella frazione di Ca’ Vecchia il 3 giugno del 1912. Nonostante la famiglia non fosse agiata, ha frequentato le scuole locali. Una esperienza che quattro anni fa ha raccontato ad una radio. Perché grazie alla sua memoria, ricordava anche la data del primo giorno di scuola: 12 settembre 1918. «Ho imparato tante belle cose. Cominciavo a fare le aste delle vocali: I- U- O -A -E» il suo racconto di eventi avvenuti a poche settimane dalla conclusione della Grande Guerra, in un Paese devastato da tre anni e mezzo di intervento bellico. «Eravamo poverissimi, non si mangiava, tutti stracci addosso, la borsa fatta di sacco. La mamma la faceva di sacco poi dopo io la ricamavo. Ricordo gli zoccoli. D'inverno faceva molto freddo ma si andava lo stesso».

Fatima frequenta sino alla terza elementare. Ma il padre Antonio, barcaiolo imparentato con le famiglie dei navigatori Negrini, è al fronte. «Il papà era via e mia mamma ha dovuto trovare lavoro – prosegue Fatima - . Così accudivo io i miei tre fratelli. Ma gli altri bambini mi portavano a casa i compiti e così ho potuto fare sino alla quinta elementare». Fatima è la primogenita, dei fratelli Bruna, Nadir, che anche lui sarà barcaiolo come il padre ed Elide. A 19 anni sposa un agricoltore, vicino di casa, Giuseppe Cabrini. Dopo un anno nasce il primogenito Luigi e nel ’33 arriva Uberto. Il terzogenito, Luciano nasce nel ’43.

La Seconda guerra mondiale porta nuove ristrettezze. I due figli maggiori emigrano a Milano ed aprono un bar. Nel 1955 seguono anche i genitori con l’ultimogenito. A metà degli anni ’80 Fatima resta vedova, ma vive da sola e si arrangia in tutto, sino ai 103 anni. In casa di riposo oggi tutti le vogliono bene. È fra le 20 persone più anziane in Italia ed è la decana dei mantovani. «Fino a che età vivrò? - ha risposto tempo fa ad una educatrice –. Chi lo sa, non dipende da me. Chi decide è qualcun altro».

I commenti dei lettori